Il Rimpianto Perfetto di Stefania Lamanna

Aggiornamento: 7 mar 2021

Bentrovati Ladies and Gentlemen!!

Buon Anno Nuovo!!

Come promesso nelle storie Instagram, vi parlerò de “Il Rimpianto Perfetto”.

Devo dire che non me lo aspettavo. Bello! Dalla trama pensavo che fosse un romanzetto classico, dove la protagonista prende coscienza dei suoi sbagli, che poi è così, ma il viaggio che ti fa percorrere lungo la sua vita ti fa capire e sentire tutto ciò che prova Lavinia (la protagonista). Quando ho finito di leggerlo ho esclamato a voce alta “Porca miseria, che bello!”: non sono riuscita a trattenerlo!

Sono rimasta veramente soddisfatta di questa lettura, era tanto che non rimanevo particolarmente stupita!

Il libro non è molto lungo, circa 135 pagine, lo si può leggere in un paio d’ore.

La scrittura è scorrevole, non ti accorgi neanche di aver quasi finito il libro; a volte ti perdi un poco quando ci sono dei flashback, ma riprendi il filo del discorso immediatamente.

Affronta un tema molto particolare; lo fa però con molta delicatezza. La Scrittrice ti lascia senza fiato sul finale.

In molte sfaccettature mi sono rispecchiata in Lavinia, ma devo dire che io personalmente non mi sarei comportata, in più di un'occasione, come lei. Mentre leggevo non ho sentito avversità verso la protagonista, anzi la comprendevo, a volte.

Sinceramente non lo consiglierei a chi è fragile o a chi non riesce a togliersi “il peso del mondo” dalle proprie spalle; per leggerlo devi avere (secondo me) una buona stabilità emotiva, devi esserti già perdonata/o gli sbagli. Un libro forte e concentrato.

Non ho altro da dire, anzi sì una cosa: se leggerete questo libro e vi sentite come Lavinia, o (a prescindere dal libro) anche semplicemente se vi sentite sopraffatti “dal peso del mondo” ma non sapete a chi rivolgervi, non abbiate paura di inviarmi una email! Non sarò uno psicologa, ma sono una buona ascoltatrice!


35 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti